Nuova Agorà della partecipazione in Friuli Venezia Giulia

Bentornata “Agorà della partecipazione in Friuli Venezia Giulia“, con una nuova veste grafica e contenuti rinnovati!

CLICCA QUI PER LEGGERE LA NOTIZIA

Questo sito (che verrà ulteriormente arricchito di contenuti nel corso del 2017) è ideato da persone interessate a promuovere una più ampia partecipazione dei cittadini e delle cittadine alle scelte in campo sociale, ambientale, dello sviluppo locale nella regione Friuli Venezia Giulia. Persone che hanno punti di vista diversi e  ricoprono ruoli e funzioni differenti, quali amministratori (promotori dei percorsi), tecnici (responsabili dei processi), facilitatori (incaricati della gestione), partecipanti (portatori di un interesse o punto di vista), provenienti da enti ed organizzazioni pubbliche, non profit e private.

Rendere partecipi i cittadini, includerli nei processi decisionali, significa prima di tutto fornire un’informazione adeguata sui processi e sull’azione amministrativa, significa rendere l’amministrazione trasparente, accessibile e dialogante, capace di comunicare e di ascoltare; significa creare conoscenza e consapevolezza nella cittadinanza sulle attività e i progetti dell’amministrazione ma anche sulla possibilità di partecipare. Offrendo le informazioni e gli strumenti necessari è possibile rendicontare l’azione amministrativa, creare spazi di ascolto e di raccolta delle osservazioni e delle idee dei cittadini, nonchè diffonderne i risultati.

Attraverso la riforma cosiddetta Bassanini, le leggi sulla semplificazione e sulla trasparenza, la legge sulle attività di comunicazione e informazione e soprattutto con la riforma del Titolo V della Carta Costituzionale, i concetti di inclusione, coinvolgimento e partecipazione dei cittadini nelle politiche dell’amministrazione pubblica sono entrati nella programmazione e nella gestione dei vari servizi, apportando importanti cambiamenti alla cultura organizzativa degli enti (in alcuni casi supportati da interventi legislativi a livello regionale, come nel caso della Regione Toscana).

Questa idea, nata nel 2012 a conclusione di un percorso formativo realizzato, si pone come obiettivi specifici:

  • rilevare i numerosi processi e ambiti nei quali la partecipazione ha già oggi un ruolo importante (Piani di Zona, Piani urbanistici, Piani di Azione locale e progetti finanziati dai Fondi comunitari, Piani di gestione dei siti Natura 2000, VAS, UTI, ecc.), anche se nella pratica spesso ridotto a mera formalità;
  • condividere le esperienze positive in atto o realizzate e segnalare ciò che non va;
  • promuovere nuove iniziative di partecipazione, sia nell’ambito di processi decisionali pubblici, sia forme di autorganizzazione dei cittadini (proposte per la gestione di spazi collettivi, gruppi solidali, partenariati popolari per beni di interesse pubblico, ecc.);
  • far crescere la cultura della partecipazione, che si basa sul dialogo informato, sull’attenzione a tutti i punti di vista ed interessi, sull’inclusione anche dei soggetti con minor potere;
  • migliorare la conoscenza degli approcci e delle tecniche che possono rendere effettiva ed efficace la partecipazione;
  • costituire un luogo di incontro, di contatto e di scambio per tutte le persone che nella regione Friuli Venezia Giulia hanno a cuore questi temi.

Una proposta come questa può crescere solo con la partecipazione di tutti gli interessati!

Nella sezione Contatti è possibile segnalare direttamente un processo partecipato attivato, un’iniziativa (in corso o conclusa) oppure lasciare un proprio contributo (es. idee e proposte). E’ davvero semplicissimo!

La sezione Download e Link mette a disposizione strumenti e meteriali utili.

Infine, le sezioni News e Blog sono pensate condividere informazioni, idee, spunti e riflessioni.